Ma qual è il significato del Mercoledì delle Ceneri? Cosa dovremmo mangiare? I cattolici celebrano il Mercoledì delle ceneri andando a messa?

Mercoledì delle Ceneri

Queste sono alcune delle domande più frequenti sul primo giorno di Quaresima. Ecco 3 fatti da sapere sul mercoledì delle ceneri che ci aiutano a trovare le risposte che cerchiamo.

 

1. Mercoledì delle Ceneri: la storia in breve

La prima prova scritta sull’uso delle ceneri risale alle opere dei primi autori cristiani Tertulliano ed Eusebio (I secolo d.C.). Entrambi nei loro scritti menzionano la pratica paleocristiana della penitenza pubblica, un rituale di castigo per coloro che avevano commesso peccati molto gravi. Il rituale prevedeva che il penitente si mostrasse pubblicamente vestito di un sacco, con il corpo coperto di cenere. Sebbene questa usanza fosse di origini pagane, fu adottata dai primi cristiani fino ad essere accettata nella tradizione della Chiesa cattolica durante Concilio di Nicea nel 325 d.C.

Una curiosità: la tradizione di marcare il simbolo della croce sulla fronte dei fedeli con la cenere fu istituita da Papa Gregorio (601 d.C.).

 

2. Il significato del Mercoledì delle Ceneri

Le ceneri servono per ricordare ai cristiani la loro mortalità, il loro non essere immuni al peccato e il loro bisogno di pentirsi.

Inizialmente il sacerdote che distribuiva le ceneri usava pronunciare una formula basata sui versetti della Genesi: "Memento, homo, quia pulvis es, et in pulverem reverteris". In seguito la formula biblica fu tradotta con "Ricordati che sei polvere, e in polvere tornerai" o "Ravvediti e credi nel Vangelo".

Di solito, le ceneri vengono preparate bruciando i rami di ulivo della Domenica delle Palme dell'anno precedente. Non vi è alcuna regola su quanto a lungo debbano essere indossate le ceneri, ma molte persone le indossano durante l’intero giorno come espressione pubblica della loro fede. Per i cattolici il Mercoledì delle Ceneri non è una festa di precetto, pertanto la partecipazione alla Messa non è strettamente obbligatoria.

 

3. Cosa fare nel Mercoledì delle Ceneri

Sebbene il Mercoledì delle Ceneri non sia una festa di precetto, tutti i cristiani sono invitati a partecipare alla celebrazione della Messa per l'inizio della Quaresima. Inoltre, è bene osservare alcune piccole regole:

- Non mangiare carne il mercoledì delle ceneri (e in tutti i venerdì quaresimali)

- Agli adulti è richiesto di digiunare durante il Mercoledì delle Ceneri. Ciò significa che è possibile consumare un solo pasto completo, oltre a due pasti più piccoli.

- Portare la cenere sulla fronte come promemoria della nostra mortalità.



Una curiosità sul Mercoledì delle Ceneri

Nella Repubblica d'Irlanda, il Mercoledì delle Ceneri è anche la Giornata nazionale contro il fumo. Smettere di fumare può essere molto difficile, per questo motivo è stato associato a alla rinuncia dei vizi e dei piaceri proprio del periodo di Quaresima.

 

Articoli correlati:

Una guida completa alla stagione della Quaresima 

Strumento devozionale per la quaresima

Preghiere per la Quaresima