In primo luogo, cerca fare chiarezza su quali sono veramente i tuoi obiettivi finali: sbarazzati delle chiacchiere vane e riduci il tutto all’essenziale. Poi, sviluppa un piano. Cerca di rappresentare con la mente ogni passo, ogni dettaglio: esattamente, quali azioni devi intraprendere per raggiungere la tua meta? Una tecnica efficace che renderà il tuo obiettivo più tangibile è sicuramente quella di ancorarvi delle emozioni. Infine, metti in pratica il tuo piano. Come passo finale dovresti raggiungere una visione d’insieme e mettere in moto il motore.

 

Ops, non così in fretta!

C’è qualcosa che devi tenere a mente se vuoi evitare che i tuoi buoni propositi svaniscano nel nulla (come al solito): il tempismo. Secondo una recente ricerca, le persone sono più propense a mettere realmente in pratica gli obiettivi previamente stabiliti in corrispondenza dell’inizio di settimana, mese o anno, così come a partire da un evento importante, per esempio un compleanno. Approfitta, quindi, di questo ‘effetto del nuovo inizio’ per realizzare ciò che ti proponi.



Ce l’ho fatta. E ora?

E ora lascia che un senso di abbondanza ti avvolga e non dimenticarti di condividerlo con quelli che ti circondano. La fede, come la positività, è uno strumento molto potente che ti porterà tanti benefici e ti condurrà alla felicità e alla sensazione di completezza.

La vita sa concedere le opportunità a quelli che hanno una forma mentis positiva. Sii generoso e buono con quelli che ritieni siano stati trattati ingiustamente, in questo modo contribuirai all’equilibrio del mondo.La tua capacità di donare sarà proporzionale alla saggezza che ne ricaverai.

 

Qui ti proponiamo tre spunti su cui meditare nel 2018:

I. Sii sempre umile.


Umiliatevi nel cospetto del Signore, ed Egli vi innalzerà.’ Giacomo 4:10

 

II. Non smettere mai di imparare.

 

‘La sapienza che viene dall'alto invece è anzitutto pura; poi pacifica, mite, arrendevole, piena di misericordia e di buoni frutti, senza parzialità, senza ipocrisia.’ James 3:17

 III. Non perdere mai la speranza

 

‘Poiché io conosco i pensieri che ho per voi», dice l'Eterno, «pensieri di pace e non di male, per darvi un futuro e una speranza.’ Geremia, 29:11

 

Senti la luce, assorbi il suo splendore e assimila la bellezza della vita.