Dagli umili inizi, il Carnevale si è fatto strada nella cultura mondiale, tanto che al giorno d’oggi è festeggiato in più di 50 paesi in tutto il mondo. Sicuro di sapere tutto su questa festa?

Anche se l’origine della parola “Carnevale” è incerta, certi studiosi ritengono più plausibile l’etimologia derivante dall’espressione latina “carnem levare”, che sta per “togliere la carne”, facente allusione al digiuno quaresimale che succede a questa sfarzosa festa.

Il Carnevale e la Quaresima sono due eventi diametralmente opposti: il primo funge da celebrativa e sontuosa preparazione per la Grande Quaresima  — un periodo di digiuno, nonché di penitenza in preparazione alla Pasqua. C’è dell’incertezza su quando inizi il Carnevale: alcuni lo fanno principiare il 17 gennaio o il 2 febbraio, altri addirittura il giorno di Santo Stefano. Si è unanimi, invece, sulla data di fine: il Martedì Grasso (5 marzo nel 2019), che precede il Mercoledì delle Ceneri che è il primo giorno della Quaresima. Il Giovedì Grasso (28 febbraio 2019) e il Martedì Grasso sono le ultimissime occasioni in cui ricche e grasse pietanze sono ancora consentite. Eliminare la carne e i latticini durante la Quaresima rappresenta invece una penitenza in preparazione per il periodo pasquale, la quale porta alla purificazione della mente, del corpo e dello spirito.

 

Martedì grasso - Banchetto

Il banchetto di Martedì Grasso.

CARNEVALE DI VENEZIA

Venezia ospita ogni anno uno dei Carnevali più belli al mondo. Ispirato alle magnifiche maschere di un tempo, soprattutto del Settecento, celebranti le regioni italiane e raffiguranti i "tipi fissi" del teatro classico italiano, il Carnevale di Venezia è passato alla storia per il suo carattere pittoresco, per i suoi balli e le mascherate. È nato all’inizio del Xº secolo come una festa “democratica”, alla quale anche i più poveri erano invitati a partecipare. Durante il Carnevale, infatti, le convenzioni e le barriere sociali si dissolvevano grazie proprio alle maschere, che cancellavano l'identità di chi le indossava.

I festeggiamenti culminano con il famoso Volo dell’Angelo, quando una giovane sorvola la Piazza San Marco dal campanile fino ad immergersi nell’abbraccio del pubblico.  

Impara la "Preghiera del Buonumore" di Tommaso Moro →

 Il Volo dell'Angelo - Carnevale di Venezia

Il Volo dell'Angelo. Carnevale di Venezia.